fotografo; fotografi; fotografo matrimonio; fotografi di matrimonio; fotografo di matrimoni; fotografo di matrimoni a Napoli; fotografo di matrimonio a Napoli; fotografo di eventi; fotografo di eventi a Napoli; fotografo economico; fotografo economico a Napoli; fotografo di cerimonie; fotografo di cerimonie a Napoli; fotografo di reportage; reportage fotografico; reportage fotografico a Napoli; fotografie a Napoli; fotografo professionista; fotografo esperto; fotografo prezzi; fotografo napoli prezzi; fotografo tuttosposi; fotografo senza posa; foto e video di matrimonio; foto e video di matrimonio a Napoli; drone per matrimonio; foto video e drone per matrimonio a Napoli; stampe fine art per matrimonio; album per matrimonio; album per matrimonio a Napoli; fotografo al vomero; fotografo di matrimonio al vomero; fotografo campania; fotografo di matrimonio campania; fotografo di matrimonio a Napoli centro; fotografo di matrimoni Ischia; fotografo di matrimoni costiera sorrentino; fotografo di matrimoni a Capri; miglior fotografo; miglior fotografo a Napoli; fotografo bravo;

“Il galateo del matrimonio ha dei riti e delle regole, l’ingresso in chiesa della sposa è uno di questi. Come entrare in chiesa in modo perfetto malgrado l’emozione sia a mille.”

Tocca allo sposo accogliere gli invitati, circa venti minuti prima dell’orario indicato sulle partecipazioni.

Poi farà il suo ingresso in chiesa accompagnato dalla madre (o chi per essa) porgendole il braccio sinistro.

Arrivati all’altare lo sposo attenderà l’arrivo della sposa, mentre la mamma occuperà il primo banco a destra, nei banchi posteriori siederanno i sui parenti.

Sempre seguendo le regole del galateo, la sposa arriverà con al massimo un quarto d’ora di ritardo.

Si metterà sotto braccio del papà (o chi per esso), si posizionerà a sinistra, e abbasserà il velo, prima dell’ingresso in chiesa della sposa.

I paggetti precederanno la sposa portando il cuscino con le fedi, mentre  le damigelle si posizioneranno dietro e l’aiuteranno con il velo.

Sarebbe conveniente avvisare i paggetti che arrivati davanti allo sposo devono proseguire e andare a posizionarsi nei loro posti vicino ai genitori,  altrimenti ostacolerebbero il lavoro del fotografo.

Arrivati sull’altare, il papa’ saluta la figlia con il baciamano o con il bacio sulla guancia, subito dopo saluta lo sposo.

Successivamente lo sposo alza il velo alla sposa e la bacia sulla fronte, poi la aiuterà a sedersi, e  non si siederà prima che lo abbia fatto lei.

Una volta seduti, la sposa appoggia il bouquet sull’inginocchiatoio, sfilerà i guanti, lasciando le mani libere per lo scambio degli anelli.

Piccole cose, dettagli, finezze, che faranno si che tutto scorra piacevolmente, con classe, eleganza, e senza intoppi, per un ingresso in chiesa della sposa senza ansie…eccessive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *