fotografo; fotografi; fotografo matrimonio; fotografi di matrimonio; fotografo di matrimoni; fotografo di matrimoni a Napoli; fotografo di matrimonio a Napoli; fotografo di eventi; fotografo di eventi a Napoli; fotografo economico; fotografo economico a Napoli; fotografo di cerimonie; fotografo di cerimonie a Napoli; fotografo di reportage; reportage fotografico; reportage fotografico a Napoli; fotografie a Napoli; fotografo professionista; fotografo esperto; fotografo prezzi; fotografo napoli prezzi; fotografo tuttosposi; fotografo senza posa; foto e video di matrimonio; foto e video di matrimonio a Napoli; drone per matrimonio; foto video e drone per matrimonio a Napoli; stampe fine art per matrimonio; album per matrimonio; album per matrimonio a Napoli; fotografo al vomero; fotografo di matrimonio al vomero; fotografo campania; fotografo di matrimonio campania; fotografo di matrimonio a Napoli centro; fotografo di matrimoni Ischia; fotografo di matrimoni costiera sorrentino; fotografo di matrimoni a Capri; miglior fotografo; miglior fotografo a Napoli; fotografo bravo;

Come venne l’idea

di partecipare come fotografo di matrimonio a Tuttosposi.

Qualche tempo fa, mi chiamò un amico e mi disse: “ma perché non partecipi come fotografo di matrimonio a Tuttosposi“?

Lì per lì mi venne da sorridere, sarò sincero, le “fiere” non mi sono mai piaciute particolarmente…da visitatore, figuriamoci da espositore.

Ma il mio amico insiste, e dice: Tuttosposi non è come le altre fiere, vai a fare una chiacchierata con i responsabili.

Mi ha convinto!

Chiamo in segreteria e lascio i miei dati, vengo ricontattato il giorno dopo da Nunzia, che in quel periodo era il Commerciale per la zona Vomero, prendiamo appuntamento al mio studio (era l’anno 2010, avevo lo studio a via Menzinger).

Il fatto che venissero loro da me

mi meravigliò un poco, ma successivamente capii il perché.

Arrivata al mio studio Nunzia si accomoda, e iniziamo a parlare, e mano a mano, io iniziai a capire, mi aspettavo un ragioniere con un contratto da firmare, e invece mi ritrovai tutt’altro.

Erano come me,

persone che privilegiano l’aspetto empatico, la “persona” prima di tutto il resto.

E fu così che parlammo di fotografia, di album, di tempi di consegna, di prezzi di vendita di un servizio fotografico, insomma, prima che del resto, loro volevano conoscere la persona e poi il professionista, ecco perché l’appuntamento al mio studio per vedere il mio stile e le tipologie di servizi che offrivo alle coppie.

Quel’ incontro si concluse con la prenotazione del mio spazio in fiera,

conferma che avvenne…con una stretta di mano, prima di andarsene Nunzia mi disse: “sei un ottimo fotografo e una bella persona, avrai successo in fiera”.

E così fu, nell’anno (2010)

in cui la tendenza era le foto in HDR, preparai il mio stand con foto di reportage matrimoniali, tutte in bianco e nero, fu un esperienza incredibile, sia a livello umano che a livello commerciale.

Anche se ci sono stato per molti anni

come fotografo di matrimonio a Tuttosposi, quello è stato l’anno che mi ha lasciato i ricordi più belli e clienti che oltre a restare fedeli, sono diventati amici.

Di tutto questo ringrazio il mio amico e gli organizzatori di Tuttosposi.